Home Chi siamo Contatti Cerca nel sito istituti associati enti collegati

Attività scientifica e culturale

Centro di documentazione

Le riviste

Didattica

LUIGI ANGELI

Intervistato a Monza il 17/18 maggio 2007. Durata 4h. 58mn. VEDI L'INTERVISTA IN ISTITUTO
Amandola 8 giugno 1926. Professione: avvocato. Nome di battaglia Gigetto. Iniziò la Resistenza nel settembre 1943 e operò nella zona della statale 77, in particolare a Serrapetrona, Carpignano, Montalto, San Maroto, Fiungo, Borgiano, Fiastra, Cicconi, Fiegni, Pian di Pieca, Col di Pietra, Cessapalombo, Valcimarra, San Liberato.
Fece parte della banda di Carpignano, poi Montalto, poi Gruppo 201 volante, poi gruppo Buscalferri, come vice comandante e addetto ai campi di lancio. Fu ferito il 22 marzo 1944.
Partecipò in prima persona alla liberazione di Tolentino. Nel racconto ricorda i compagni: Enzo Angeli, Ettore Angeli, Pacifico Nerpiti, Renzo Tombolini, Feltre Bartocci, Lapo, Giorgio, Giacomo, Teo, Stanislao, Eliseo, Dante, Umberto Biaggi, Nando Venanzetti, Fedro Buscalferri, Livio Cicale’, Giuseppe Biagiotti, Radames Casadidio, Albo Damiani, Giovanni Cavarischia, Nunzia Cavarischia, Giammario Fazzini, Marino Lucentini, Franco Belfiori, Nello Salvatori, Ennio Passamonti, Peter Ivanovic, Venanzo Paciaroni, Saverio Bezzi, Hans, Spartaco Perugini, Mariano Cuttini, Emidio Francucci, Guido Muscolini, Germano Ancillai, Lanfranco Massi, Emanuele Lena (Acciaio), Antonio Claudi’ (Toto).
Fece parte del Cil fino alla liberazione di Bologna e operò in Emilia Romagna, Veneto, Friuli e Trentino.

Medaglia di bronzo al valore militare. Fu consigliere comunale a Tolentino dal 1953 al 1957, città che successivamente gli conferì la cittadinanza onoraria. Nel 1957 si trasferì a Monza dove visse svolgendo la professione di avvocato.


 

 

Genera pagina pdf